It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Nuova sconfitta in tribunale per Ryanair

Ha violato il diritto di sciopero dei suoi dipendenti spagnoli

Non è un buon momento dal punto di vista giuridico in Europa per il vettore aereo low-cost Ryanair. Dopo la bocciatura del ricorso da parte del Tar del Lazio in merito al numero di collegamenti aerei presso l’aeroporto internazionale “Giovan Battista Pastine” di Roma-Ciampino (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), ora è stata la volta della Spagna. La sconfitta in tribunale della compagnia irlandese si riferisce alla violazione dei diritti di libertà sindacale e del diritto di sciopero dei dipendenti. I sindacati che si sono fatti avanti in questo caso sono Uso (Union Sindical Obrera) e Sitcpla (Union of Airline Passenger Cabin Crew). Inoltre, il diritto allo sciopero a cui si sta facendo riferimento è quello relativo a dieci giorni nel mese di settembre del 2019. Entrambe le sigle sindacali dovranno essere compensate economicamente con 30 mila Euro a testa, senza dimenticare il premio di produttività dei lavoratori, pari a 150 Euro mensili. A questa somma dovranno essere detratti soltanto 5 Euro per ogni giorno in cui si è scioperato. Secondo Uso, la sentenza appena dettagliata dimostra come Ryanair abbia violato diritti fondamentali del personale, “portando avanti qualsiasi tipo di cattiva pratica anti-sindacale”. I sindacati coinvolti nella pronuncia giuridica sono gli stessi che hanno ottenuto una recente vittoria in tribunale, vale a dire la possibilità di rivendicare condizioni lavorative equivalenti a quelle dell’aviolinea di Dublino per 400 lavoratori assunti da Crewlink e Workforce come membri degli equipaggi. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235701

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar