It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei, easyJet non esclude un volo da Heathrow

Ipotesi potrebbe compromettere struttura low-cost

Un desiderio che potrebbe completamente snaturare la struttura aziendale. Il vettore aereo easyJet è uno dei più celebri low-cost del mondo, eppure questo “basso costo” potrebbe essere messo a rischio dalle ultime intenzioni dichiarate dall’amministratore delegato, Johan Lundgren (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il manager ha sottolineato come la compagnia britannica non vuole escludere a priori l’aeroporto di Londra-Heathrow, magari con un unico collegamento aereo. In questa maniera easyJet conferma di voler competere con le aviolinee di maggiori dimensioni, mettendo da parte la tipica impostazione low-cost che l’ha sempre caratterizzata. Le parole di Lundgren sono state emblematiche in tal senso durante un'intervista alla stampa inglese: “La nostra filosofia è di volare dai principali aeroporti europei, quindi Heathrow forse potrebbe avere senso. Non è una cosa che escludiamo, ma dobbiamo avere il tempo e le condizioni giuste per farlo”. Un ragionamento del genere darebbe credito alle recenti esternazioni di Michael O’Leary, ad di Ryanair. Secondo quest’ultimo, proprio easyJet potrebbe presto non essere più una compagnia a basso costo. Per O’Leary, l'aviolinea londinese si ritroverà con il bisogno di aumentare i costi relativi alla sua flotta dopo il superamento della crisi attuale, un modello di business che potrebbe anche funzionare, ma che rimane al tempo stesso molto rischioso per il futuro. Le difficoltà di easyJet potrebbero dipendere dalle recenti vendite e dai leasing di aerei che hanno ridotto i costi di gestione in maniera sensibile.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236060

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar