It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Swiss International Air Lines rischia ridimensionamento

Pessime le prospettive di breve termine

Il cielo elvetico è fin troppo pieno di nubi in questo momento: lo sa bene il vettore aereo Swiss International Air Lines, alle prese con una crisi che riguarda l’intero settore dell’aviazione civile, ma che in questo caso ha assunto dei contorni preoccupanti (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Le dimensioni future della compagnia svizzera saranno inevitabilmente più piccole per via della pandemia da coronavirus ed il prossimo mese di giugno sarà determinante da questo punto di vista. L’amministratore delegato di Swiss, Dieter Vranckx, ha ufficializzato il ridimensionamento dell’aviolinea, visto che la domanda è calata, soprattutto (ma non solo) quella dei viaggi d’affari. Nel 2023, in particolare, la flessione di questi collegamenti sarà compresa tra i 25 ed i 30 punti percentuali, però anche le prospettive di breve termine non fanno dormire sonni tranquilli. Vranckx è stato molto chiaro: “In estate si punterà al 60-65% dei livelli che avevamo prima dell’emergenza sanitaria, anche se questo tipo di pianificazione è complicato, dato che il primo trimestre del 2021 non si è sviluppato secondo le attese. Persino il prossimo mese di maggio sarà molto complesso”. Il 2020 è stato un anno pessimo per la compagnia elvetica: i ricavi sono scesi del 65% (su base annua), al di sotto dei 2 miliardi di franchi svizzeri. Anche i passeggeri sono calati (-75%), senza dimenticare la perdita operativa totale, vale a dire 654 milioni di franchi. Si è parlato di Swiss anche lo scorso mese di febbraio. In quel caso i piloti chiesero un forte sostegno da parte della politica, in quanto si era prospettato un taglio pari al 45% per i costi relativi al personale. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236236

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar