It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Primo trimestre 2021 negativo per Iag

Perdita operativa superiore al miliardo di Euro

Un primo trimestre da dimenticare: Iag (International Airlines Group) deve fare i conti con una perdita operativa superiore al miliardo di Euro per quel che concerne il periodo compreso tra gli scorsi mesi di gennaio e marzo (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il Gruppo in questione controlla vettori aerei importanti come Iberia, Vueling, British Airways ed Aer Lingus e può comunque consolarsi con quanto registrato esattamente un anno fa. Nello stesso periodo del 2020, infatti, Iag aveva riportato una perdita quasi doppia e pari a 1,86 miliardi di Euro. Altri numeri fanno ben capire quello che sta accadendo da qualche tempo a questa parte. La capacità dei collegamenti aerei è stata pari al 19,6% nel primo trimestre del 2021, con la pandemia da coronavirus che ha influenzato inevitabilmente prenotazioni e domande. Per il secondo trimestre, invece, i piani relativi alla capacità dei passeggeri parlano di circa il 25% del totale registrato nel 2019, nonostante una revisione delle cifre sia sempre possibile. Luis Gallego, amministratore delegato del Gruppo, ha così commentato la trimestrale: “Stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per emergere in una posizione competitiva più forte. Siamo assolutamente certi che una ripresa dei viaggi in modo sicuro può avvenire, come dimostrato dai dati scientifici. Siamo pronti a volare, anche se è necessaria quanto prima un’azione governativa”. A conferma del sostegno finanziario necessario come non mai, lo scorso mese di marzo International Airlines Group ha ottenuto una linea di credito revolving che avrà un importo complessivo di quasi 2 miliardi di dollari. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236584

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar