It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Norwegian raccoglie nuova liquidità grazie a bond ed azioni

Per il vettore aereo si intravede una nuova luce

Liquidità, sempre e soltanto liquidità. La parola d’ordine, dopo la ristrutturazione, per il vettore aereo scandinavo Norwegian Air Shuttle rimane la stessa (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nel corso della prossima settimana ci sarà l’uscita dall’amministrazione straordinaria, un momento molto atteso e che potrà contare sul denaro raccolto tramite la collocazione e la vendita di titoli obbligazionari ed azionari. Si sta parlando di 6 miliardi di corone norvegesi, circa 600 milioni di Euro per la precisione, che si riferiscono a bond perpetui, titoli azionari ed anche emissione di diritti. Non è stata affatto un’operazione semplice quella portata a termine nelle ultime ore, anche se la compagnia nordica ha sottolineato il buon risultato raggiunto. Negli ultimi giorni, la ristrutturazione di Norwegian è diventata vincolante: l’obiettivo è quello di completare il suo lungo e complesso salvataggio entro le date previste, visto che il dossier parla espressamente del prossimo 26 maggio. Il programma di ristrutturazione è stato supervisionato sia dai tribunali della Norvegia che da quelli dell’Irlanda nei mesi scorsi. Per ultimare le fasi conclusive, serve la raccolta di nuovi capitali, per la precisione tramite un finanziamento che è ancora in corso. La situazione attuale, con Jacob Schram alla guida dell’aviolinea norvegese, non ha nulla a che fare con quella precedente che aveva accumulato un debito dopo l’altro. Si punta a mantenere una cinquantina di velivoli, tutti B-737 per la precisione, con operatività limitata soltanto al medio e breve raggio. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236901

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar