It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Perché è finito l'obbligo mascherine in aereo

Linee-guida: "Resta una delle difese migliori contro la trasmissione di Covid-19"

La fine all'obbligo di indossare le protezioni a partire dal 16 maggio sui collegamenti aerei nell'Unione europea arriva in Italia in un momento di generale allentamento delle misure restrittive anti-covid, con i contagi ed i ricoveri ospedalieri.in costante diminuzione. Eppure, oltre ai tanti che gioiscono, ci sono diverse voci critiche che contestano questa decisione ed alcuni viaggiatori continueranno ad utilizzare le mascherine. 

"L'utilità della quarta dose è sottovalutata, invece occorre ribadire l'importanza di aderire al booster per gli over 80 e per i malati: il piccolo aumento registrato nelle rianimazioni ci dice che si continua ancora a morire di Covid. Con le vaccinazioni e con la quarta dose booster, invece, i più fragili possono essere protetti", ricorda Giovanni Migliore, presidente della Federazione italiana aziende sanitarie ed ospedaliere (Fiaso). 

Tornando al trasporto aereo. Pur decadendo l'obbligo, tuttavia, la mascherina resta comunque fortemente raccomandata. Soprattutto per chi tossisce o starnutisce. Si legge nelle linee-guida: "Resta una delle difese migliori contro la trasmissione di Covid-19". La pandemia non è finita ha ribadito il ministro della Salute, Roberto Speranza.

In ogni caso i dati sono incoraggianti: in una settimana il numero dei ricoverati è sceso del 7,5%. Il bollettino giornaliero del dicastero della Salute conferma: 42.249 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore (ieri erano 56.015) e le vittime sono 115 (ieri 43 in meno). Il tasso di positività è al 14,3%, ancora sopra la soglia di attenzione, ma in calo. 

Sullo stesso argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Gic - 1244366

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar