It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

South African Airways, governo teme effetto a catena

Il vettore aereo è sempre più in difficoltà economica

Knock-on: è questo il termine anglosassone con cui è noto un particolare effetto economico con il quale nessun governo mondiale vuole avere a che fare. Si tratta molto più semplicemente del cosiddetto “effetto a catena”, temuto in queste ultime ore dal Sudafrica in relazione al vettore aereo South African Airways (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nel caso in cui questa compagnia, in evidenti difficoltà da diverso tempo a questa parte, dovesse fallire, allora i finanziatori potrebbero richiedere il debito di altre entità statali. Ecco perché si sta facendo di tutto per scongiurare l’inadempienza dell’aviolinea, nonostante i continui salvataggi che non hanno migliorato di molto le condizioni economiche. La preoccupazione è stata espressa dall’esecutivo africano, il quale teme che si possa erodere l’affidabilità creditizia di molte altre società che hanno un indebitamento di non semplice soluzione. La protezione dal fallimento, secondo quanto stabilito dalla legge locale, risale alla fine del 2019, una garanzia che è terminata a marzo dello scorso anno, in piena pandemia. Il ministero locale dell’economia ha stanziato per ora 10,5 milioni di rand sudafricani (circa 600 milioni di Euro per la precisione), anche se l’emergenza sanitaria ha bloccato qualsiasi tentativo di ripresa o rilancio. Il futuro rimane dunque quantomeno incerto e non è detto che la politica possa interessarsi ancora in modo così massiccio alla questione. Per South African Airways si preannuncia un 2021 complicato come non mai. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235044

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar